Finalità

La finalità principale di “Oltre l’Orizzonte” è la tutela dei diritti delle persone affette da disagio psichico. Per perseguirla l’associazione si attiva per il potenziamento dei servizi socio-sanitari e per promuovere la sinergia di tutte le risorse presenti sul territorio per una sempre maggiore integrazione di queste persone nel tessuto sociale

La missione

Contribuire a migliorare la qualità della vita,garantire il diritto alla cura e alla presa in carico

dei sofferenti psichici da parte dei servizi pubblici,contribuire ad abbattere il muro di diffidenza e

disinformazione da parte della comunità e quindi meglio garantire l’integrazione sociale e

il raggiungimento dei diritti di cittadinanza attraverso:

Lotta all’emarginazione sociale e sensibilizzazione

–Eliminare il pregiudizio e lo stigma nei confronti dei sofferenti psichici

–Promuovere una maggior accoglienza dei sofferenti psichici nella comunità

–Promuovere le azioni di prevenzione

Potenziamento dei servizi socio-sanitari e della rete sociale di supporto a

favore dei sofferenti psichici e dei loro familiari

–Far attivare i progetti terapeutici individuali personalizzati per ogni utente

–Prendere in carico i “non collaboranti”

–Promuovere l’ autonomia e il protagonismo dei sofferenti psichici

–Sostenere i familiari dei sofferenti psichici e la loro formazione riguardo a:

  •  diritti dei sofferenti psichici
  •  percorso di autonomia dei propri congiunti sofferenti psichici

Tutela della salute mentale e dei diritti di cittadinanza

–Garantire il rispetto delle leggi nazionali e regionali per la tutela della salute mentale

–Far attivare l’integrazione socio-sanitaria agli enti preposti e favorire sinergie a favore

della creazione di servizi per i sofferenti psichici

La Visione

Neghiamo il concetto di cronicità:tutti possono migliorare la qualità della propria

vita. Noi vogliamo contribuire a raggiungere questo obiettivo per i sofferenti psichici

e i loro familiari. Tutti i sofferenti psichici che hanno bisogno di un sostegno per affrontare

la vita devono poterlo ottenere. Tale sostegno non deve essere mero assistenzialismo

ma deve essere tale da salvaguardare e da potenziare l’autonomia delle

persone. I più fragili devono essere sostenuti per inserirsi nella vita sociale. Deve essere

costruito un percorso di valutazione e di potenziamento dei servizi per il miglioramento

della qualità della vita e per l’inclusione sociale dei sofferenti psichici.

I valori

–Diritto alla salute

–Legalità

–Dignità e rispetto della persona

–Eguaglianza dei diritti

–Sostegno dei più deboli

–Diritto all’autodeterminazione